Società di consulenza per la tua compliance aziendale

, , ,
compliance

Società di consulenza per la tua compliance aziendale

Compliance aziendale: rischio od opportunità? Così potrebbe intitolarsi un ipotetico seminario sul tema compliance. Sono infatti moltissime le imprese italiane che ancora vedono nella compliance aziendale l’ennesimo ostacolo alla propria libertà d’azione. Un ostacolo che ostacolo non è, perché mettersi in regola con le normative nazionali e internazionali in tema di sicurezza e privacy vuol dire non solo evitare sanzioni, ma anche ottimizzare il business e snellire quei processi decisionali indispensabili per crescere e svilupparsi come azienda. Senza una solida compliance aziendale, la tua impresa potrebbe ritrovarsi in grosse difficoltà nel momento in cui dovrà affrontare passaggi cruciali come la partecipazione a un bando pubblico o l’apertura di un sito ecommerce. Ci hai mai pensato?

Parliamo di occasioni di lavoro e di marketing enormi, che vanno gestite con la massima cautela onde evitare danni di immagini se non addirittura, nei casi peggiori, perdite economiche impreviste. Sono tantissimi gli scenari che potremmo descrivere e che sentiamo capitare ogni giorno, perché la compliance è ormai un dovere imprescindibile, il cui mancato rispetto finirà prima o poi per essere riconosciuto e penalizzato di conseguenza. Facciamo un esempio pratico, utile a capire l’importanza di questo tema.

ESEMPIO DI COSA SUCCEDE SENZA UNA COMPLIANCE AGGIORNATA

Immaginiamo che la tua società sia stata invitata a partecipare a un bando di gara per un appalto del valore di svariate decine di migliaia di euro. Nel bando condiviso dal committente vige l’obbligo di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge 13 agosto 2010 n. 136 e s.m.i. La tua società non si è mai preoccupata di attuare una politica di trasparenza bancaria oggettiva. Ne consegue che senza questo punto il committente avrà diritto di sospendere i pagamenti della commessa! E magari questa ipotesi si concretizza a posteriori, quando l’appalto è già stato vinto e il lavoro è già cominciato, per cui oltre ad avere speso tempo e risorse gratis non si verrà nemmeno pagati. Un’assurdità alla quale, per fortuna, si può porre rimedio!

 

L’AUDIT COMPLIANCE: DAL GDPR ALLA PRIVACY POLICY

Mano a mano che il mercato evolve e il peso del web diventa sempre più preponderante negli assetti societari, i cambiamenti in termini di sicurezza e adeguamento alle normative si moltiplicano. Oggi più che mai, un’azienda con anche solo un dipendente è chiamata a districarsi fra numerosi impegni burocratici volti a costruire una compliance aggiornata, in linea con quanto richiesto dalla legge. La soluzione per non correre inutili rischi è quella di affidarsi a una società specializzata, in grado di offrire un piano di audit risk based completo e personalizzato, che tenga conto di obblighi imprescindibili come il GDPR o la privacy policy. Noi di LDG Service possiamo aiutarti anche da questo punto di vista grazie a un team di esperti al tuo servizio: richiedi un primo check gratuito o rivolgiti a uno dei nostri info point locali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *