7 vantaggi di una sicurezza sul lavoro a norma di legge

,

SSL. Un acronimo, quello della Sicurezza Sul Lavoro, che nasconde un mondo di normative, corsi di formazione, professionisti e attività. Con una costante: i vantaggi di una sicurezza sul lavoro a norma di legge vengono troppo spesso sottovalutati dall’impresa, concentrata a quantificare i soli costi vivi legati a una variabile di cui non si percepisce la reale importanza. Eppure, la sicurezza sul lavoro potrebbe evitare ogni anno migliaia di vittime tra feriti e “morti bianche”. Ma non si tratta solo di questo: una SSL all’altezza delle aspettative comporta benefici concreti che hanno riflessi e conseguenze positive sull’intera struttura aziendale, dai dipendenti agli investitori. Non ti sembra possibile? Allora ti consigliamo di dare una letta ad alcuni tra i vantaggi più significativi per chi sceglie di aumentare la sicurezza sul lavoro senza scendere a compromessi o vie di mezzo. Noi di LDG Service ne abbiamo individuati sette, eccoli nel dettaglio!

1) MENO RISCHI E INCOGNITE

Il primo e forse più evidente vantaggio di una sicurezza sul lavoro a regola d’arte è dato dalla riduzione significativa di rischi e incognite. Consideriamo che lo stop forzato della produzione causato da un incidente sul lavoro mette in ginocchio la quasi totalità delle aziende nell’arco di una decina di giorni. Ciò significa che sì, l’ipotesi di un evento del genere è remota, ma è anche vero che quando si presenta si va incontro, nello scenario peggiore, alla chiusura dell’azienda

2) MAGGIORE MOTIVAZIONE DEL PERSONALE

Ci sono molti sistemi per motivare il personale. L’aumento dello stipendio viene visto come l’unica soluzione per ottenere maggiore impegno, dimenticando che un ambiente sicuro aiuta i dipendenti ad agire meglio, ad essere più concentrati, e, in definitiva, a sentirsi soddisfatti del posto in cui lavorano. Un impiegato che percepisce degrado e insicurezza coglierà la palla al balzo per passare alla concorrenza, viceversa, chi si sente tutelato sarà più propenso a rimanere fedele al suo datore e al business con cui collabora.

3) CONTINUITA’ PRODUTTIVA

La continuità produttiva non è un traguardo fine a se stesso: per molte aziende con un certo indotto, garantire continuità produttiva significa tenere vivi i rapporti con PMI, fornitori, partner e così via. Investire nella sicurezza sul lavoro comporta quindi un vantaggio tutt’altro che indifferente, quello di abbassare anomalie e cali produttivi dovuti a infortuni o malattie (ad esempio di persone con un ruolo centrale nella produzione), garantendo condizioni di lavoro ottimali 12 mesi all’anno senza stop forzati e senza sorprese.

4) RIDUZIONE DEI PREMI INAIL

I premi INAIL non sono calcolati a caso. L’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, questo il significato eloquente della sigla INAIL, prevede sconti sui contributi da versare ogni anno alle casse dello stato qualora l’azienda riesca a dimostrare il proprio impegno nei confronti di una sicurezza sul lavoro a norma di legge. Il tutto si traduce in una riduzione fino al 20% dei premi INAIL in funzione delle certificazioni ottenute nel campo della sicurezza.

Desideri maggiori informazioni? Richiedi un check preliminare gratuito!

5) SCONTI ASSICURATIVI PER POLIZZE PRIVATE

Come per l’INAIL, così per le compagnie assicurative private il principio è lo stesso: se l’azienda manifesta in modo trasparente e inequivocabile (con certificazioni e attestati di merito) il proprio impegno verso una maggiore sicurezza, il consulente assicurativo di turno sarà incentivato a offrire soluzioni più economiche e vantaggiose. Il motivo è presto detto: più impegno uguale meno probabilità di rimborsare spese mediche e costi di incidenti e altre situazioni di pericolo. Un beneficio particolarmente utile per chi ha bisogno di tutele supplementari non garantite dal sistema tradizionale dell’INAIL.

6) APPEAL AGLI OCCHI DI INVESTITORI E AZIONISTI

In un mondo globalizzato come il nostro, le imprese sono sempre sotto gli occhi del pubblico. Dagli investitori agli azionisti passando per l’audience di fan e follower sui social media, la richiesta di sicurezza è costante e trasversale. I danni di immagine di un operaio vittima sul lavoro sono enormi e di lunga durata. Pensiamo ad esempio alla Thyssenkrupp e alla relativa campagna mediatica, con articoli che continuano a uscire ancora oggi a distanza di più di 10 anni dal fatidico rogo. Vale davvero la pena mettere a repentaglio la vita di una persona e la reputazione del proprio marchio?

7) ACCESSO A CONCORSI E GARE DI APPALTO

L’ultimo vantaggio di una sicurezza sul lavoro degna di questo nome è dato dalla possibilità di accedere a concorsi e gare di appalto. In molti bandi vengono infatti specificati i requisiti che l’azienda deve possedere per poter partecipare e, se l’esito sarà favorevole, ricevere i finanziamenti o aggiudicarsi l’appalto. Tra questi requisiti compare appunto la sicurezza sul lavoro nelle sue varie declinazioni (sicurezza informatica, sicurezza ambientale, ecc).

Se ancora sei convinto che la SSL sia un optional, ti invitiamo a contattarci senza impegno e richiedere un check up veloce e gratuito della tua attività: riusciremo così a valutare insieme la situazione effettiva e aggiornata, indicandoti le potenzialità di crescita legate a un investimento in sicurezza sul lavoro. Approfittane!

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *