Costi sicurezza sul lavoro

Costi aziendali per la sicurezza sul lavoro: cosa sono e a cosa servono

Tra le voci di bilancio che un’impresa deve mettere in conto ci sono i costi per la sicurezza sul lavoro, un insieme di spese per attività disparate che hanno come obiettivo la creazione di un ambiente sicuro e a norma di legge. Tra i costi più importanti per la sicurezza aziendale troviamo la formazione del personale, l’adozione di politiche di tutela dei lavoratori, la progettazione di impianti antincendio e prevenzione e così via.

Alcuni di questi costi sono obbligatori, vedi ad esempio la nomina di un consulente RSPP esterno o interno, altri sono facoltativi e servono a rafforzare la vigilanza e in generale gli standard di sicurezza all’interno del capannone, degli uffici, del magazzino e di ogni altro ambiente di lavoro.costi sicurezza sul lavoro

 Conoscere le normative e le certificazioni aziendali obbligatorie consente di affrontare al meglio i costi per la sicurezza aziendale senza errori e senza perdite di tempo. Primo, fondamentale passo è rivolgersi a una società di consulenza specializzata, il cui compito sarà quello di analizzare la situazione e le esigenze del cliente e indicare le azioni da intraprendere in ordine di priorità. Questo genere di consulenza prende il nome di “audit” e si distingue dal semplice check up gratuito perché prevede un livello di coinvolgimento e approfondimento maggiore: il risultato di un audit sarà un report completo in cui viene elencato l’iter da seguire per mettersi in regola e adempiere ai numerosi doveri previsti dalla legge. Da notare come lo stesso audit metta in luce, fra le altre cose, eventuali opportunità di risparmio tramite fondi Europei e incentivi statali per la sicurezza dell’azienda.

 

 IL SISTEMA SASW PER RIDURRE I COSTI DI SICUREZZA AZIENDALI

La tecnologia informatica gioca un ruolo centrale nella gestione della sicurezza in azienda. Per questo noi di LDG Service abbiamo scelto di investire nelle soluzioni più avanzate, arrivando a offrire l’innovativo sistema SASW, acronimo di Safety Activated System for Workers. Con questo dispositivo è possibile monitorare l’ambiente di lavoro e generare allarmi in tempo reale sugli obiettivi scelti, con maggiori chance di prevenzione degli infortuni (e quindi minori costi da sostenere) in settori ad alto rischio come i cantieri in costruzione o manutenzione, gli aeroporti, le stazioni ferroviarie, le raffinerie, ma anche le sale operatorie e molto altro ancora. Per maggiori informazioni ti invitiamo a visitare il sito dedicato a SASW, dove troverai video, materiali e risorse utili per la tua azienda.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *